Risultati della settima Tappa 2021

Risultati del «14° Portfolio Jonico» settima delle undici Selezioni aderenti al «18° Portfolio Italia 2021 – Gran Premio Fujifilm»

Il «14° Portfolio Jonico» organizzato, nell’ambito del «18° Festival Corigliano Calabro Fotografia», dall’Associazione Culturale “Corigliano per la Fotografia”, si è svolto nelle giornate del 4 e 5 settembre 2021 a Corigliano-Rossano (CS), nelle Sale del Castello Ducale. Agli Incontri hanno partecipato 47 Autori con 58 Portfolio. Sono state effettuate 222 Letture. A conclusione delle due giornate, la Commissione Selezionatrice composta dai Signori Lorenzo Cicconi Massi, Angelo Cucchetto, Giorgio Galimberti, Maurizio Garofalo, Elena Givone, Cosmo Laera, Attilio Lauria, Massimo Mazzoli, Fulvio Merlak (Presidente di Giuria) e Valentina Tamborra (Roberto Strano ha svolto unicamente funzioni di Lettore), ha assegnato i riconoscimenti come segue:

1° Premio a «La Montagna» di Claire POWER di Portici (NA)
(Portfolio composto da 33 immagini a Colori realizzate nel 2020)
con la seguente motivazione:
«Per aver saputo realizzare un lavoro originale raccontando con freschezza un territorio antico. Il suo sguardo pone attenzione e dà spazio alle nuove generazioni, alla natura e alle tradizioni.»

2° Premio a «Il Palazzo dei destini incrociati» di Aldo FEROCE di Roma
(Portfolio composto da 30 immagini a Colori realizzate fra il 2014 e il 2020)
con la seguente motivazione:
«Corviale, o più correttamente Nuovo Corviale, è un complesso residenziale nella periferia romana progettato da Mario Fiorentino e realizzato tra il 1975 e il 1984. Diventato nel tempo uno dei simboli della sperequazione edilizia degli anni 60/70, luogo di degrado sociale e ambientale. A Corviale vivono circa 4.500 persone, che tentano di condurre dignitosamente le loro esistenze in condizioni economiche, sociali, ed igienico-sanitarie che molti di noi troverebbero inaccettabili. Il complesso è stato protagonista o scenografia di molti film e progetti fotografici, e qui premiamo la forza espressiva e la grande e completa visione offerta dall’affresco progettuale dell’Autore, che fotografò la nascita del Corviale nel 1977 e che, a distanza di tanti anni, è tornato per documentare in modo non stereotipato l’umanità che lo popola.»


Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button