Mostre

[MOSTRE] – UN SOGNO COSTRUITO – Francesco Pollicina

TESTO PRESO DA VIVERE FANO

Il Concorso Fotografico Nazionale del Carnevale di Fano, organizzato dall’associazione culturale Centrale Fotografia è durato per sei anni consecutivi con grande successo, con la partecipazione di oltre 700 fotografi da tutta Italia, e la presenza in giuria nel corso degli anni di fotoreporter di livello internazionale come Tano D’amico, Gianni Berengo Gardin, Uliano Lucas, Isabella Balena e Ivo Saglietti; all’ultima edizione del Carnevale estivo erano stati esposti i fotografi selezionati nel 2019 da Ivo Saglietti.

Quest’anno purtroppo non ci sarà l’evento del Carnevale di Fano dedicato ai fotografi, speriamo che si possa riproporre con l’Ente Carnevalesca il prossimo anno; ma per ora avremo la possibilità di confrontarci con la mostra del fotografo Francesco Pollicina, che ha dedicato circa tre anni di ricerca fotografica agli artigiani e carristi del Carnevale di Fano, i quali lavorano nel silenzio dei loro capannoni per tutto l’anno per preparare i grandi carri che la gente potrà ammirare nelle sfilate.

Domenica 5 febbraio 2023 alle 10.30 davanti al Caffè Centrale di Fano nei giardini di piazza Amiani davanti a CentralEdicola, la galleria a cielo aperto di Fano, verrà inaugurata dalla presidente dell’Ente della Carnevalesca Maria Flora Giammarioli, la mostra UN SOGNO COSTRUITO con le immagini di Francesco Pollicina, organizzata dall’associazione Centrale Fotografia, la collaborazione del Caffè Centrale di Fano e CentralEdicola, a cura di Lorenzo Babbi e Marcello Sparaventi.

A Fano nel 2020 Francesco Pollicina ha avuto la possibilità di conoscere questo gruppo di ragazzi che allestiscono i carri per il carnevale; il lavoro era in fase avanzata quindi ha scattato delle foto per iniziare a conoscere questa nuova realtà. Li ha rivisti nel 2021 in modo da poter scattare le foto dall’inizio della lavorazione. Era il periodo del Covid19 quindi il carnevale a Fano si svolgerà, come nel 2020, d’estate e quindi da giugno ad agosto ha avuto modo di fotografare le varie fasi di allestimento. Anna Mantovani, Luca Vassilich, Matteo Angherà e Daniele Mancini Palamoni sono i soggetti di questo lavoro dove Pollicina ha cercato di far trasparire l’immenso lavoro, la passione e l’amore che questi “Carristi” iniziando dal progetto per finire ai dettagli dedicano alla realizzazione del loro sogno. La mostra proseguirà per tutto il mese di Febbraio 2023.

Francesco Pollicina, fotoamatore, nasce a Messina nel dicembre del 1955, e avendo il padre un negozio di foto ottica sin da piccolo ha cominciato ad appassionarsi alla fotografia. Per lui la fotografia è stata come una magia: la camera oscura un luogo dell’infanzia, il buio, una luce rossa, un ingranditore, un foglio di carta. La magia di quel foglio immerso in una bacinella con del liquido si trasforma pian piano in un immagine. La fotografia; ancora adesso con l’avvento del digitale, continua ad emozionarlo.
Fa parte di gruppo fotografico con cui ha esposto i suoi lavori in due mostre collettive a Senigallia e ha partecipato e alla realizzazione del libro fotografico per il trentennale del Gruppo fotografico F/7.
Nel 2021 ha avuto l’occasione di allestire una mostra personale “Il bosco incantato” con degli scatti fatti nella faggeta di Canfaito immersa nella nebbia autunnale. Partecipa a concorsi fotografici sia a livello nazionale che internazionale e in quest’ultimi anni ha avuto diversi premi e riconoscimenti.

Articoli correlati

Back to top button