1° Festival Fotografia Italiana 2024

Ecco i vincitori delle tre call del Festival

In attesa del lancio del sito dedicato al Festival della Fotografia Italiana, grande piattaforma ove saranno pubblicati tutti i contenuti, annunciamo qui i vincitori delle call “Nuovi Sguardi – Giovani Fotografi” , “Percorsi – dal progetto al libro fotografico” e “Premio Editoriale MARIÆ NIVIS 1567“.

NUOVI SGUARDI – AUTORI

La prima edizione di Nuovi Sguardi – Call per giovani fotografi, avente per tema Dalla Terra alla Luna. Esplorazioni sulla Fotografia Italiana, si è conclusa con ottimo successo. Sono stati 45, infatti, gli autori che hanno inviato ai loro lavori. La Commissione di giuria, composta da nomi di spicco del panorama fotografico italiano quali Denis Curti (Curatore e Direttore Artistico delle Stanze della Fotografia), Barbara Bergaglio (Docente e Responsabile Archivi presso Camera Centro Italiano per la Fotografia), Simone Donati (Fotografo e Docente di Fotografia), Alessandra Capodacqua (Fotografa, Curatrice, Docente di Fotografia alla NYU Firenze e Consulente per la Collezione Donata Pizzi), Cristina Paglionico (Direttrice di Fotoit) ha selezionato le opere di cinque Autori che saranno esposte in questa prima edizione del Festival: My Life Now, it’s Okay di Antonio Andretta; Cosa c’è di vivo di Teresa Bucca; La strada del ritorno di Marina De Panfilis; Sibyllae di Sofia Gastaldo; L’infinito istante (the ongoing moment) di Martina Simonato.

Con questa call, la FIAF dà continuità alle Biennali dei Giovani Fotografi Italiani, partite nel 2008 ed arrivate all’8^ edizione nel 2023. Da sempre, pone particolare attenzione alla fotografia dei giovani Autori, riconoscendo l’innovativo valore delle loro opere. Fornendo loro piattaforme di espressione, consente ai talenti emergenti di esplorare e reinterpretare tematiche contemporanee attraverso la lente della loro visione. Questo impegno non solo influisce positivamente, ma arricchisce e rinnova continuamente il panorama fotografico italiano.

PERCORSI 

La call Percorsi – Dal progetto al libro fotografico, tesa a valorizzare la migliore opera fotografica a tema libero garantendone visibilità e prestigio mediante la pubblicazione in un volume della collana monografica FIAF, ha avuto un grandissimo successo già in questa prima edizione. La Commissione selezionatrice, composta da Denis Curti (Curatore di mostre e Direttore Artistico delle Stanze della Fotografia), Roberto Rossi (Presidente FIAF), Claudia Ioan (Docente, Fondatrice di Officine Creative Italiane e Direttrice Dipartimento Didattica FIAF), Silvano Bicocchi (Direttore Dipartimento Cultura FIAF), Leonello Bertolucci (Fotografo, Docente e Photo Editor) ha individuato l’opera Adagio Napoletano dell’Autrice Stefania Adami  come la vincitrice assoluta che si aggiudica la pubblicazione nel volume edito da FIAF.

Le altre cinque opere selezionate sono: Nòstos di Andrea Agostini; Di là dai fiumi, tra gli alberi della Romagna di Andrea Angelini; Brenta – Sguardi lungo il fiume di Giorgio Bertoncello; Anánkē di Anella Tarantino; Foundations of a mirage di Filippo Venturi saranno esposte durante la corrente edizione del Festival.

Sei progetti autoriali di grande valore espressivo, che hanno il potere di raccontare storie invitando lo spettatore a un’immersione profonda nelle esperienze umane, sociali e ambientali, raccontate con grande sensibilità.

PREMIO EDITORIALE AMOR ET AGES MARIÆ NIVIS 1567

Alla prima edizione del Premio (riservata a opere distribuite in Italia negli anni 2023 e 2024) hanno partecipato 84 libri di 82 Autori differenti, così suddivisi: 31 libri di 29 Autori italiani autoprodotti e 53 libri pubblicati da 29 Case Editrici, realizzati da 53 Autori italiani.
Una Commissione di esperti composta da Giovanna Calvenzi (Consulente per l’immagine e Photo Editor), Chiara Capodici (Libraia e Ricercatrice visiva), Denis Curti (Curatore di mostre e Autore di libri sulla fotografia), Claudio Marra (Docente universitario di Storia della fotografia) e Mario Peliti (Editore e Gallerista), ha esaminato gli 84 libri pervenuti (esposti, per l’intera durata del “1° Festival della Fotografia Italiana”, nello spazio dedicato all’editoria fotografica), preselezionando dieci titoli per ognuna delle due categorie. 

I libri selezionati per la sezione “autoproduzioni“: Eleonora Calvelli con “MAKING LOVE TO G…”; Pierfrancesco Celada con “ONE A DAY”; Emanuele Di Cesare con “SANTA MUERTE – CIUDAD DE MÉXICO”; Michela Mariani con “QUI È TUTTO ORO”; Alessandro Mazzola con “H.M.”; Luigi Mosca con “TEPHRA”; Enrich Perrotta con “RICORDA DI ABITARE LA TERRA”; Giuseppe Sannino con “IMPERFECTION”; Vari Autori con “ITINERARI NEL PAESAGGIO”; Vari Autori con “BELFAST & DERRY – UN PASSATO PRESENTE”

I libri selezionati per la sezione “case editrici“: Fulvia Bernacca con “SERENO” pubblicato dalla Casa Editrice Forward Edizioni; Nicola Bertasi con “LIKE RAIN FALLING FROM THE SKY”, pubblicato dalla Casa Editrice Studio Faganel; Yvonne De Rosa con “A MIA MADRE”, pubblicato dalla Casa Editrice Roberto Nicolucci Editore; Giulio Favotto con “PATERNITY RATIO”, pubblicato dalla Casa Editrice Yogurt Magazine; Valeria Gradizzi con “ELLE”, pubblicato dalla Casa Editrice Emuse Books;  Laura Leonelli con “IO NON SCENDO”, pubblicato dalla Casa Editrice Postcart Edizioni;  Valerio Polici con “INTERNO” pubblicato dalla Casa Editrice Studio Faganel; Matteo Ribet con “ALTRAVISTA”, pubblicato dalla Casa Editrice Phaos Edizioni; Fabrizio Spucches con “SOUVENIR”, pubblicato dalla Casa Editrice NFC Edizioni; Franco Zecchin con “LETIZIA“, pubblicato dalla Casa Editrice Postcart Edizioni.

Dopodiché, dal 14 giugno 2024, giorno d’inaugurazione del Festival bibbienese, i venti libri finalisti vengono messi a disposizione dei Visitatori dello spazio dedicato all’editoria fotografica, che, a loro volta, possono esprimere le loro preferenze.
Il Regolamento del Premio Editoriale prevede che l’assegnazione dei Premi venga infine definita da un computo fra i voti conferiti dalla Commissione degli Esperti e quelli assegnati dai Visitatori.

______________________
Dip. Comunicazione
Susanna Bertoni

Back to top button