subscribe: Posts | Commenti

Tanti per il Terremoto, le foto da sorteggiare: Andrea Angelini

0 commenti
Tanti per il Terremoto, le foto da sorteggiare: Andrea Angelini

Molti degli autori selezionati per il progetto Nazionale hanno scelto di donare una o più delle loro foto per la lotteria che si terrà in diretta streaming il prossimo 22 Ottobre.
La foto che pubblichiamo oggi, fra quelle che saranno sorteggiate, è di Andrea Angelini, “Meeting Rimini”.

(altro…)


Tanti per il Terremoto, le foto da sorteggiare: Stefania Adami

0 commenti
Tanti per il Terremoto, le foto da sorteggiare: Stefania Adami

Molti degli autori selezionati per il progetto Nazionale hanno scelto di donare una o più delle loro foto per la lotteria che si terrà in diretta streaming il prossimo 22 Ottobre.
La foto che pubblichiamo oggi, fra quelle che saranno sorteggiate, è di Stefania Adami, “L’aspetto involontario”.

Attilio Lauria

(altro…)


“Io abitavo qui”, di Enrico Bossan

0 commenti
“Io abitavo qui”, di Enrico Bossan

A un mese dal terremoto che ha distrutto le comunità di Amatrice, Pescara del Tronto, Accumuli ed Arquata, il Corriere della Sera pubblica una piccola selezione di un lavoro di Enrico Bossan dal titolo “Io abitavo qui”. Sono ritratti accompagnati dalle storie di quanti sono rimasti.

Attilio Lauria

(altro…)


Tanti per il Terremoto

0 commenti

t-x-terremotoAll’indomani del 24 agosto erano già in tantissimi ad essersi messi in cammino, dalla Sicilia al Piemonte, verso le zone terremotate dell’Italia centrale.
Una marcia lunga, che parte da molto lontano nel tempo. Almeno dal 1968, e che dopo Belice e Firenze, si è rimessa in cammino nel 1976 per raggiungere il Friuli, e poi ancora nel 1980 verso l’Irpinia, e via via verso tutte le altre tappe della solidarietà: Assisi 1997, l’Aquila 2009, Bologna, Ferrara, Reggio Emilia e Modena quattro anni fa, e la Genova allagata nel 2011 e nel 2014.
È la lunga marcia dei volontari, quelli ai quali il progetto “Tanti per Tutti” ha dato un volto seguendoli nella loro vita di ogni giorno, divisa fra lavoro, famiglia e volontariato. Persone spesso invisibili, che a volte può apparire retorico definire la parte migliore del Paese, finché la realtà non irrompe con prepotenza sui nostri schermi.
Quando si comprende il senso di quello slancio, di quella stessa empatia che anima nel momento dell’emergenza come nel quotidiano. Anche “Tanti per Tutti” farà la sua parte, questa moltitudine di Autori che ha condiviso lo spirito del nostro progetto, intende attivarsi per dare il proprio contributo di solidarietà a questa emergenza umana.

Per questo abbiamo pensato ad un’estrazione delle foto di Tanti per Tutti a scopo benefico a favore delle popolazioni colpite dal terremoto.
Molti degli autori selezionati per il progetto Nazionale hanno scelto di donare una o più delle loro foto per la lotteria che si terrà in diretta streaming il prossimo 22 Ottobre.
I biglietti saranno acquistabili sullo shop FIAF http://shop.fiaf.net al prezzo di 40 euro per un biglietto, e di 100 euro per 3 biglietti.
Le foto saranno stampate nel formato 30×40 (circa) con allegato il certificato di autenticità dell’Autore ed inviate con plico idoneo alla spedizione.
I proventi della raccolta, detratte le spese vive, saranno devoluti per un’attività in via di individuazione legata al mondo della scuola.

Certo del vostro grande cuore,
vi mando i miei migliori saluti

Roberto Rossi
Presidente della FIAF

 


Terremoto: CSVnet, volontariato sia sentinella di una ricostruzione etica

0 commenti

Ciro De Luca ReutersL’analisi del direttore della rete dei Centri di servizio del volontariato, Roberto Museo. Originario dell’Aquila ha vissuto in prima persona il terremoto del 2009 e le fasi successive. Ora una nuova sfida a pochi chilometri di distanza: “Presidiare il territorio colpito”

(altro…)


Terremoto: il volontariato ha bisogno di progetti e strategie

0 commenti

Massimo PercossiEsistono certezze che possono anche comportare dei rischi. Una di queste è il fatto che l’Italia è un paese pervicacemente irrazionale, incline a dividersi su tutto e, dunque, a farsi del male. Salvo poi, nell’emergenza,mettere in campo slanci, solidarietà e abilità senza pari. La mobilitazione a cui stiamo assistendo in questi giorni è l’ennesima dimostrazione di un immenso patrimonio valoriale.

di ELIO SILVA

(altro…)


#unfuturoperamatrice

0 commenti

slow_food_jpegLa solidarietà passa anche per la tavola: la campagna di donazioni che passa per l’amatricana ha oggi due nuovi partners, Slow Food e il Consolato d’Italia a New York.

Ecco l’appello pubblicato sulla pagina del Consolato con i riferimenti per i versamenti:

(altro…)


« Previous Entries