Risultati della prima Tappa 2021 online

Risultati del «21° Spazio Portfolio» prima delle undici Selezioni aderenti al «18° Portfolio Italia – 2021 – Gran Premio Fujifilm»

Il «21° Spazio Portfolio» si è svolto, anche quest’anno (come nel 2020) in versione online, nelle giornate di sabato 29 e domenica 30 maggio 2021. Agli Incontri hanno partecipato 95 Autori con 97 Opere. Sono state effettuate 220 Letture. A conclusione delle due giornate la Commissione Selezionatrice, composta dai Signori Massimo Agus, Orietta Bay, Silvano Bicocchi, Enrico Genovesi, Elena Givone, Attilio Lauria, Massimo Mazzoli (Presidente di Giuria), Fulvio Merlak, Cristina Paglionico ed Enrico Stefanelli, ha assegnato i riconoscimenti come segue:
1° Premio a «Vite strappate» di Enrico QUATTRINI di Morolo (FR)
(Portfolio composto da 23 immagini in Bianco&Nero e a Colori realizzate nel 2020)
con la seguente motivazione:
«Destino della fotografia è anche quello di aprire la coscienza collettiva alla conoscenza del passato. Lo fa con le foto d’epoca e, a volte, coraggiosamente risvegliando dall’obblio storie di profondo dolore. È il caso di questa storia del Centro Sud Italia che nella Seconda Guerra Mondiale in pochi giorni provocò 20.000 vittime civili, e si caratterizzò con una spietata violenza sulla donna, con stupri omicidi che provocarono conseguenze catastrofiche, negli anni a seguire, sul piano sanitario, nella vita intima delle tantissime famiglie coinvolte e quindi della vita sociale di quelle comunità montane. È così che l’opera fotografica accoratamente cerca di rievocare, oltre che con la mente… col cuore. Lo fa intrecciando i documenti con la rappresentazione dei luoghi interpretati con visioni metaforiche, atte a condurre la vicenda storica al giusto livello dei sentimenti umani, dove le vittime hanno un nome: Maria, Lucia, Angela, Rosa, Giannina, Concetta…»
Enrico Quattrini - Vite strappate - 04
Enrico Quattrini - Vite strappate 01

Enrico Quattrini - Vite strappate 02

2° Premio a «Comfort Zone» di Valeria SANNA di Oristano
(Portfolio composto da 16 immagini in Bianco&Nero realizzate nel 2021)
con la seguente motivazione:
«L’Autrice intraprende con la fotografia una esplorazione nella dimensione mitica e ancestrale della sua appartenenza alla cultura sarda. Con immagini misteriose e piene di riferimenti letterari e poetici affronta un viaggio nella terra delle sue origini raccontandone storie, leggende, miti e paure, in un percorso che è anche una esplorazione di se stessi e delle proprie radici, scavando nei ricordi e nelle emozioni per riportare alla luce qualcosa di molto intimo ma anche di fortemente archetipico.»
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Valeria Sanna - Comfort Zone
Segnalato «La favola del futuro» di Raffaella FUSO di Perugia
(Portfolio composto da 24 immagini a Colori realizzate nel 2020)
Con la seguente motivazione:
«Un’originale e incisiva raffigurazione degli effetti invisibili della contaminazione dell’ambiente naturale causati dagli agenti chimici dannosi utilizzati, a volte anche inconsapevolmente, nella coltivazione dei terreni. Nell’opera l’aspetto scientifico e di denuncia viene suggerito con delicatezza e poesia unendo alla riflessione anche uno sguardo affettivo rivolto alla propria terra e alle proprie origini.»
Segnalato «ImPOSED PAUSES» di Elisa MARIOTTI di Bibbiena (AR)
(Portfolio composto da 24 immagini a Colori realizzate nel 2021)
Con la seguente motivazione:
«Otto imprenditori sono chiamati a pronunciarsi, durante la chiusura delle loro attività per effetto delle misure antipandemiche da Covid-19, sul significato del loro lavoro e a riflettere sulla dimensione del passato, del presente e del futuro, con sole tre parole. Per il futuro Speranza e Serenità sono le parole più scelte. Gli imprenditori si affidano con fiducia all’occhio fotografico, consapevoli di un passato ricco di storia e di un presente provvisorio. L’autrice, con un impianto di microinterviste e di trittici, ci offre uno spunto per riflettere sulla capacità di rinnovarsi anche in tempi di crisi, quando l’amore per il proprio lavoro diventa salvifico.»
Portfolio selezionati dai singoli Giurati (a seguito delle letture effettuate) per l’assegnazione dei Premi finali:
«Quel Natale venuto da un altro Pianeta» di Stefania ADAMI di Gallicano (LU),
«Catalogo Klima 2021» di Massimo ALFANO di Rovato (BS),
«Waiting box» di Marco BONOMO di Anagni (FR),
«Paîs» di Valentina BRANCAFORTE di Catania,
«Il Bel Paese» di Renata BUSETTINI e Max FERRERO di Torino,
«La favola del futuro» di Raffaella FUSO di Perugia,
«Fatti di vita » di Tiziana FUSTINI di Pisa,
«L’anima dei pupi» di Alessandro INGOGLIA di Marsala (TP),
«Pamela» di Alex LIVERANI di Faenza (RA),
«ImPOSED PAUSES» di Elisa MARIOTTI di Bibbiena (AR),
«Mare tranquillitatis» di Domenico MIRABELLA di Brindisi,
«Vite sospese» di Salvatore MONTEMAGNO di Montichiari (BS),
«In fondo… al colore» di Antonio PRESTA di Follonica (GR),
«Vite strappate» di Enrico QUATTRINI di Morolo (FR),
«Una questione privata» di Giuliano REGGIANI di Camposanto (MO),
«Ritratto essenziale» di Silvia RICCI di Perugia,
«Confort Zone» di Valeria SANNA di Oristano,
«Con gli occhi di un bambino» di Laura ZINETTI di Nago-Torbole (TN).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button