Dai tavoli di portfolioTavoli di portfolio

TOTEM e TABU’ _ Anteprima_ 07 – Stereotipi di perfezione – di Lussignoli Giuseppe

Dai tavoli di portfolio

Il manichino è un oggetto che ha l’aspetto umano, senza anima, che utilizza come anfiteatro per mettersi in bella mostra vetrine lungo le vie e le piazze delle nostre Città.

Il manichino non è una finzione, è una realtà, ci attrae, interagisce con noi, tutti lo conosciamo, possiamo distinguerne tre tipi: quello realistico, con lineamenti e colori che imitano le persone,  quelli stilizzati, dove i colori e i lineamenti non rispettano la realtà e quelli amorfi, senza lineamenti

Trovo che sia un oggetto molto affascinante, spesso  correlato alla femminilità e quindi ho lavorato un po’ in cerca della giusta ispirazione per valorizzarlo.

Ho scelto la stampa in cianotipia, perché attraverso le sfumature del Blu di Prussia e le sue linee indefinite, lasciano molto all’immaginazione e voglio rendere unico lo scatto cercando di trasmettere una emozione senza tempo.

Ho voluto rappresentare il manichino partendo dall’utilizzo di una immagine  di un bambino reale in una vetrina e con manichini  molto realistici, umanizzati: con gli occhi aperti, la bocca truccata,con la mascherina rappresentativa di un periodo ben preciso, si susseguono manichini con occhi chiusi, con collo sottile e ciglia lunghissime che rendono elegante un abbigliamento sobrio o altri in pose seducenti indossano con garbo abbigliamento intimo. Il mio lavoro prosegue  con manichini che prima coprono il viso e poi completamente glabri, perdono gli occhi e via via anche le orecchie, la bocca, fino ad arrivare al manichino che ormai ha perso tutto e ha solo la forma del corpo mostrando comunque grande stile, eleganza e femminilità.  .

Il manichino è un indossatore non solo di abiti ma anche di ricordi, il manichino indossa ciò che vorremmo indossare e quindi esalta ciò che indossa.

Le vetrine di tutto il mondo con i manichini sono rese accattivanti e fantasiose, dove nessun elemento è lasciato al caso: ogni prodotto è esposto in maniera impeccabile e ordinata, la scenografia è d’effetto, l’uso dei colori è ricercato e le decorazioni sono originali ma non invadenti. Insomma tutto perfetto e d’effetto

Negozi dei grandi marchi dimostrano che la vetrina può offrire ancora abbastanza bellezza, teatro e spettacolo per fermare un passante.

 

STEREOTIPI DI PERFEZIONE
di plastica liscia negli occhi vanitosi

 

 

 

 

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button