(S)empre (L)egati dall'(A)more – di Luigi Carrieri – EFIAP

(S)empre (L)egati dall'(A)more – di Luigi Carrieri – EFIAP

Circolo Cultural-Fotografico Occhio Sensibile (PISA)

 
(S)empre (L)egati dall'(di Luigi Carrieri – EFIAP, Circolo Cultural-Fotografico Occhio Sensibile (PISA)(S) 
 
Opera presentata a “Insieme Per La Fotografia” organizzata dal C.F. IL GRUPPO di Colignola (PI)

Realizzare un racconto fotografico che affronti un tema così doloroso come una malattia non è impresa  facile, soprattutto se sono coinvolte le persone a te più care. Si rischia facilmente di cadere nel retorico o, peggio, nel superficiale, sbattendo il “mostro in prima pagina”. Ad oggi, non esiste in Italia un registro nazionale della SLA e pertanto i numeri sulla prevalenza ed incidenza della malattia provengono da estrapolazioni statistiche. E’ una malattia conosciuta dai più per aver colpito giocatori di calcio, Borgonovo ne è l’esempio più noto. Anche se non ci sono evidenze scientifiche, l’incidenza della patologia è legata a fattori ambientali ed alimentari. Nella zona di Taranto, tristemente nota per il disastro ambientale provocato dall’Ilva, la SLA colpisce in media quattro volte di più della media nazionale. In effetti il “mostro” qui è una patologia che, come una sentenza di condanna irrevocabile, non ti lascia alcuna possibilità di guarigione.

Ma forse, per una sorta di contrappasso, non accetti ciò che sembra ineluttabile e reagisci con l’unica vera medicina che può dare sollievo non solo al malato ma a tutti coloro che lo circondano: l’affetto, la premura e la tenerezza dei legami familiari. Allora i piccoli gesti quotidiani che prima apparivano fin troppo normali, ora assumono un valore diverso e ti rendi conto che “La vita è bella” e va vissuta fino all’ultimo circondato dall’amore dei tuoi cari.

 

 
Lettura in forma di poesia di Alessandro Scarpellini
Bianco candore di lenzuola
ultimi respiri di vita
e il tocco lieve
di labbra / di occhi.
L’amore è un calore segreto,
fa fuggire
la disperazione della morte
e rende la vita
un viaggio che finisce.
Le anime sorridono, piano.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button