ArchivioCronache

CONFINI_ Elaborazione del Concept_04 – “I confini della Poesia”

LAB  Di Cult 138 FIAF, a cura del Coordinatore Walter Turcato

 

 “I CONFINI DELLA POESIA”
Sintesi dalla presentazione online di giovedì 09/06/2022

 

“Se la poesia è in grado di far spaziare la nostra fantasia in modo del tutto personale, arrivando a visualizzarne una possibile rappresentazione iconica, la fotografia può ridisegnarne dei possibili “confini”, entro cui ritrovare sintonie con la nostra visione oppure inviti preziosi per elaborare e sviluppare la nostra creatività”. (W. Turcato)

 Su questa premessa ho inteso indirizzare il nostro Laboratorio tematico 2022, individuandone una declinazione impegnativa e importante.

Nulla di nuovo forse, si tratta di mettere in dialogo un testo poetico con una nostra fotografia, ma è necessario porsi “in ascolto” da subito dei suggerimenti che questi due linguaggi possono esprimere, così che il risultato finale non si compiaccia solo della sua possibile resa estetica, ma proponga occasioni per una pausa di riflessione, di silenzio, di meditazione, in cui poter cogliere il pensiero del compositore che – unito a quello del fotografo – lascino traccia sensibile anche nel nostro sentimento.

Potremo poi cercare l’abbinamento ad una sola immagine, oppure ad un dittico/trittico, oppure ad un piccolo portfolio (max 4 immagini), secondo modalità che poi definiremo, e di cui trovate indicazione anche nel video succitato.

Se cerchiamo una definizione di poesia, vedremo come le caratteristiche che la descrivono possano essere assimilate a quelle della pratica fotografica.

Potremo individuare testi già celebri, ma anche (meglio…) altri autori: non sono pochi quanti tra noi si dedicano alla scrittura. Anche un semplice “motto” nato dal nostro cuore, che abbiamo “messo su carta” (…o su computer…), può avere la stessa dignità di una famosa composizione.

Ci si accorgerà subito che si possono individuare dei “confini” – mentali e reali – anche senza cercare alti muri o reticolati, semplicemente indagando la quotidianità.

Il progetto si può costruire partendo dal brano poetico (o un suo verso: meglio avere dei testi brevi ma significativi), oppure partendo dall’immagine, che in qualche modo già ci ha coinvolti emotivamente al momento dello scatto, e che quindi potrebbe costituire la base su cui operare.

Dopo le considerazioni teoriche, veniamo a qualche indicazione pratica.

Propongo qui di seguito un mio primo progetto di partenza, quello che mi ha convinto ad “aprire” questo Laboratorio.

 

Ho ripreso questa fotografia per i contrasti cromatici e le particolari luci che si riflettevano sui rami degli alberi ancora spogli.

In una delle newsletter che ricevo, ho letto di una poetessa russa, Marina Cvetaeva (1892-1941), e un suo breve componimento mi ha subito colpito, favorito forse anche dagli accadimenti di questi ultimi mesi, e – anche leggendo alcune sue note biografiche – ne ho compreso meglio il profondo significato, individuandone una possibile compatibilità con la mia immagine.

“Cosa farò, smisurata/ nell’impero delle misure?”

 Qui di seguito due note biografiche: Marina Cvetaeva, russa, grandissima anima e poetessa inghiottita nel Gulag della Russia di Stalin, le cui sorti coinvolsero tutta la sua famiglia.

Donna innovativa e autentica è tra i poeti di riferimento nella poesia italiana del Novecento declinata al femminile, un esempio e una guida allo stesso tempo…

È ovviamente solo un primo esempio, ma mi serve per individuare e suggerire modalità operative utili a sviluppare la tematica: mi pare evidente anche la concreta occasione di crescita culturale che questo Laboratorio può favorire in una ricerca che esce dai “confini” del solo ambito fotografico rendendosi testimone della nostra contemporaneità.

Allo stesso modo, propongo qui di seguito alcune immagini come esempi che avrei individuato attraverso la ricerca e le opere di altri artisti: se non ne trovate i confini, il Laboratorio fa per voi!

…teniamo vigile il nostro sguardo (e aperte le nostre orecchie…): a settembre ne riparleremo assieme con le vostre proposte.

Per ragioni logistiche, invito quanti sono interessati a partecipare al Laboratorio a volermelo comunicare con e-mail entro il 26 giugno prossimo. Grazie!

Walter Turcato

Docente FIAF
Tutor Fotografico FIAF
Lettore portfolio accreditato FIAF
info@turcatowalter.it
turcatowalter@gmail.com
www.turcatowalter.it
www.photocellule.com
www.facebook.com/walter.turcato/
Instagram: turcatow

 Sintesi dalla presentazione online di giovedì 09/06/2022

Visionabile anche su YouTube: https://youtu.be/-1_JM2_26T0

 © Riginelli Stefano – Ancona – Trittico

© Hu Quanchun – Cina – Scultura

© Ememem – Francia – Mosaico urbano

© JohnnyMiller – Sudafrica – Foto aerea

© Isabel Reitemeyer – Germania – Photocollage

© Jeanne K Simmons – USA – Photostaged

© Heidi Gustafson – USA – Photostaged

© Pigalle / Ill-Studio – Francia – Street Photo

© Leos Valka – Rep. Ceca – Foto architettura

 

 

Articoli correlati

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button