ArchivioCronache

Emozioni di Sicilia – di Massimo Campioli

.
 
.

Cronache Di Cult

.
 
.

  • Mostra fotografica presentata a Modena nel mese di gennaio 2020, presso la Polisportiva Corassori, in via Newton n. 150.

 
La mostra si compone di circa trenta immagini suddivise, in sequenze di tre foto ciascuna legate da un argomento che le accomuna, quali: geometrie, colori, ombre o da una semplice nuvola.
Tutte le foto sono state scattate in Sicilia nel corso di diversi viaggi ed in vari anni, riprese: a Lampedusa, Pantelleria, Salina, Alicudi, Filicudi, Trapani, Erice, Favignana, Marettimo. Quello che si vuole trasmettere allo spettatore che osserva le immagini non è tanto il luogo dove sono state scattate, ma piuttosto le emozioni che le stesse riescono a trasmettere.
La mia scelta, come autore, non è stata quella di selezionare gli scatti in assoluto più belli che avevo della Sicilia, ma piuttosto quelli che riuscivano a trasmettermi un emozione. Sarei molto soddisfatto se l’osservatore riuscisse a sentire gli odori, i sapori e venire trasportato in quella bellissima terra che è la Sicilia.
Massimo Campioli
 

Emozioni di Sicilia

di Massimo Campioli

 
 
 

Articoli correlati

3 commenti

  1. Chi conosce la Sicilia sa che quella terra non è solo il trionfo dell’arte portata dai popoli che l’hanno invasa, e non è nemmeno solo l’azzurro cristallino del suo mare o i panorami mozzafiato, o i sapori e gli odori che regala. La Sicilia è soprattutto una sensazione: la passione che viene dai suoi contrasti, la tensione alla riflessione a cui spinge la luce accecante ma mai soffocante, il calore dei suoi colori, la vitalità e il silenzio che scorrono all’unisono. Complimenti a Massimo che, con queste foto, ha saputo cogliere anche questo.
    Erika Carloni

  2. Complimenti a Massimo per le foto, e’riuscito a farci vedere la Sicilia con occhi diversi, con un’altra angolazione…i colori sono messi in risalto, le linee del soggetto sono ordinate e i particolari delle immagini sembrano appartenere ad un passato remoto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button