Dai tavoli di portfolio

Happy Hour – di Domenico Bressan

Happy Hour – di Domenico Bressan

Opera esposta nel mese di aprile alla mostra del progetto fotografico “Viaggio in Romagna” promosso dall’Associazione TANK di Forlì.
Da alcuni anni seguo alcune manifestazioni che, anche se diverse tra loro, rappresentano la propensione della Romagna al divertimento: carnevali per ragazzi, balere del liscio per gli anziani e poi l’Happy Hour.
In particolare l’Happy Hour nel luogo cult della riviera romagnola, il Papete Beach di Milano Marittima (RA) dove il culto dell’apparire è spinto all’eccesso.
Venite in Romagna il divertimento è assicurato per tutte le età.
 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 

Articoli correlati

4 commenti

  1. “Happy Hour” di Domenico Bressan è un’opera animata da un’idea narrativa tematica per l’interpretazione soggettiva di un evento mondano di tendenza tra i giovani che frequentano la Riviera Romagnola.
    Queste immagini dal linguaggio diretto cercano di rappresentare quella cultura dell’evidenza che anima in particolare lo stile relazionale delle vacanze romagnole ma non solo. Cambiano i simboli ma non la sostanza delle intenzioni, perché se in città vi è un grande sfoggio d’abbigliamento e accessori in spiaggia la parte del leone la fa il corpo!
    La fotografia con la scelta compositiva pone alla coscienza del lettore aspetti della realtà che sono sfuggenti all’occhio e alla sensibilità. In questa staticità statuaria delle fotografie di Bressan ci sono tantissimi elementi di lettura del comportamento che ci permettono di ricostruire l’immaginario collettivo delle giovani generazioni. Ne parleremo sabato pomeriggio a Cesenatico alla presentazione della nuova monografia dell’Autore dell’anno FIAF che è dedicata a Silvio Canini. Complimenti all’autore per aver rappresentato senza pregiudizi la natura di questi particolari eventi del mondo giovanile.

    1. Ammetto di non avere ancora visto il libro di Pesaresi “Rimini” e comunque non è mia intenzione confrontarmi ne con lui ne con nessun altro autore famoso non credo di esserne all’altezza. Fotografo quello che mi scaturisce un interesse e cerco di riportare in fotografia le emozioni che certe scene mi suscitano. Se non ci sono riuscito vedrò di migliorare.

  2. trovo queste foto molto riuscite, dense di dinamicità, vitalità e felicità.
    La situazione oggettiva delle varie situazioni illustrate mi pare sia rappresentata con realismo e precisione dall’autore.
    Complimenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button