Archivio CollettiviArchivio Contributi TeoriciGenerali

Wow come sinonimo di normalità?

Quello che vi propongo oggi, sempre a proposito della nostra riflessione sulle foto “wow”, è l’attacco dell’editoriale del quinto numero del magazine Cities, un concept di Angelo Cucchetto. Contrariamente all’eccezionalità cui sembrerebbe rimandare la definizione, questo testo riporta l’effetto wow in una sorta di normalità: cosa ne pensate?

Attilio Lauria

 

“Un’immagine vale più di mille parole”

Confucio

“Partiamo da un aforisma nato in un mondo molto diverso. Un mondo in cui le parole prevalevano sulle immagini, un mondo che ora è esattamente al contrario: le immagini sovrastano le parole, le sommergono rendendole a tratti superflue.

Comunichiamo per immagini, ci mandiamo emoticon, gif animate, ci scattiamo miliardi di selfie e scattiamo foto da mandare agli amici e compagni/e per trasmettere emozioni.

Ecco, comunicare emozioni è forse il filo conduttore che ci riporta a Confucio, l’obiettivo che tutti desiderano raggiungere.

La condivisione delle emozioni passa dalle immagini, le usa, le può anche banalizzare, ma se le immagini sono potenti il risultato è …wow!”

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button